Sondaggio

Vorremmo creare un Internet Point pubblico nella sala don Ottavio - Può essere un servizio utile?:

Accedi

Salviamo Castelvecchio finché c'è tempo!

LA STORIA DI CASTELVECCHIO SU RAINEW24

A Castelvecchio case in piedi. Ma a preoccupare è la chiesa.
 
Torniamo nei comuni del centro Italia devastati dal terremoto. A Preci, nella frazione di Castelvecchio, pochi i danni alle case private. Ma a far paura è la chiesa e il suo campanile, che minaccia di crollare. I cittadini chiedono che si intervenga subito, prima che il danno diventi irreparabile. L'inviata Isabella Romano
 
Vedi il servizio sulla pagina di Rainews24:

http://www.rainews.it/dl/rainews/media/castelvecchio-isabella-romano-241116-297-eb9a6064-d8bb-45fa-a2b8-42e39ec3ecd6.html

Purtroppo a 9 secondi dall'inizio il video sul sito potrebbe avere un errore di codifica e si potrebbe bloccare, ma non con tutti i computer o i cellulari.
Se non riesci a vedere tutto il video prova questo link:

https://youtu.be/kyrRJr1PVNg

Grazie ancora alla bravissima Isabella Romano ed a Rainews24

 

 

Campanile lato MarucciCampanile lato MarucciCampanile lato Marucci

 

Un accorato appello che tutta la nostra piccola comunità rivolge a chi già tanto sta facendo per le nostre martoriate terre.

Salvate Castelvecchio, salvate un quasi miracolo che è rimasto a metà!

Tutte le case hanno miracolosamente superato indenni l'orco che è tornato a ruggire dopo appena 19 anni: forse è questo un esempio di buona ricostruzione? Ma si, diciamolo pure!

Purtroppo ora sulle case incombe il rischio del probabile crollo del Campanile e della Chiesa.

Se ciò malauguratamente dovesse avvenire si porterebbe appresso tutto il nucleo centrale del paese. Per questo nel poco tempo che ci resta mettiamo in sicurezza campanile e chiesa.

Prima di tutto le persone, e ciò è avvenuto!

Ora è la volta ciò che c'è ancora!

Poi tutti insieme ricostruiremo ciò che il mostro ci ha rubato!

 

Un progetto ambizioso...

il restauro dell'organo storico.

Certo sarebbe bello poter risentire la sua voce … sarebbe bello riuscire a restaurarlo… unendo le forze, forse ce la potremmo fare...

Poche frazioni del Comune di Preci hanno attualmente un organo a canne funzionante o da restaurare.

Abbiamo notizia dell’organo storico restaurato di Preci (S. Maria), di un altro in restauro ad Abeto e di uno in valle Oblita (a Poggio di Croce), tutti come il nostro ad opera della prestigiosa dinastia organaria dei Fedeli della antica Rocchetta di Camerino.

Ed è così che tra una merenda al Rio e una passeggiata tra i sentieri boscosi l’idea ha preso forma e si è trasformata in progetto di restauro.

Anche quello di Castelvecchio è un organo storico che pure, a giudicare dallo stemma che campeggia al cento della cantoria, potrebbe essere stato un dono - forse un ex-voto - da parte di una facoltosa famiglia intorno alla fine del '700 o all'inizio dell'800.

Si tratta di un progetto ambizioso perché quella di Castelvecchio è una piccola comunità, e per il restauro di uno strumento storico occorre sempre un notevole impegno economico che una comunità così piccola non può sostenere da sola, ma l’amore verso questa terra può molto e questo legame ci spronerà a realizzarlo.

 

...e se volessi darci una mano...

Destinaci il 5 x 1000

Destina a noi il CINQUE PER MILLE dalla tua dichiarazione dei redditi.

Firma e scrivi il nostro codice

93021180547

nel riquadro del 5x1000 per le associazioni no profit come in figura qui. Ciò non esclude di destinare l'8x1000 alla tua Chiesa!

Grazie!

Una foto a caso

080-...solo vino!

Chi è on-line

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.